Cori razzisti a Blaise Matuidi della Juventus, il Cagliari si dissocia

0

Ieri sera la Juventus ha vinto 0-1 in casa del Cagliari nel posticipo della ventesima giornata di Serie A (vedi articolo). Nel corso della partita della Sardegna Arena il centrocampista bianconero Blaise Matuidi è stato oggetto di cori razzisti da lui stesso denunciati sui suoi profili social: questa la risposta della società rossoblù.

Di seguito il messaggio che il Cagliari, attraverso il suo account ufficiale Twitter, ha inviato a Blaise Matuidi, centrocampista della Juventus: “Sei un grande giocatore, un esempio per i giovani. Ci scusiamo con te se sei stato insultato dalla Sardegna Arena per il colore della tua pelle. Il razzismo non ha nulla a che vedere con il popolo sardo, soltanto l’ignoranza può spiegare certi comportamenti. Rispetto”.

Adesso la palla passa al Giudice Sportivo: sarà lui a dover giudicare la portata dei cori razzisti e gli eventuali provvedimenti disciplinari. Il Cagliari aveva già dovuto superare una situazione identica sul finire della scorsa stagione, quando Sulley Muntari, all’epoca al Pescara, aveva abbandonato il campo in segno di protesta (vedi articolo).

[Immagine presa da twitter.com]